AMD Ryzen 7 2700 e Ryzen 5 2600: seconda generazione a 65 Watt

La famiglia di processori AMD Ryzen di seconda generazione in commercio da
qualche settimane e sin dal debutto ha raccolto interesse da parte degli
appassionati. Le innovazioni introdotte, partendo dalla tecnologia produttiva a
12 nanometri sino ad una ottimizzazione delle latenze di cache interne e
memoria, hanno permesso di ottenere interessanti incrementi medi nelle
prestazioni velocistiche rispetto alle proposte Ryzen di prima generazione.

In occasione della nostra
prima analisi dei processori Ryzen 7 e Ryzen 5 di
seconda generazione
abbiamo avuto l’opportunit di testare i modelli Ryzen 7
2700X e Ryzen 5 2600X: si tratta delle due proposte pi potenti delle rispettive
famiglie, caratterizzate da TDP compresi tra i 105 Watt del primo modello e i 95
Watt del secondo. La gamma Ryzen di seconda generazione si completa con le due
proposte Ryzen 7 2700 e Ryzen 5 2600, modelli che analizziamo in
questo articolo e che vantano un consumo pi contenuto con un TDP di 65 Watt.

Nulla cambia a livello architetturale e di design: troviamo quindi
rispettivamente 8 e 6 core (16 e 12 threads paralleli), con frequenze di clock
che sono ovviamente inferiori rispetto a quelle delle versioni standard cos da
contenere i consumi ma dati di boost clock che comunque si spingono parecchio in alto.

Nel confronto con le versioni Ryzen 7 e 5 di prima generazione con TDP di 65
Watt notiamo un aumento generalizzato delle frequenze di clock: 200 MHz per il dato di default
e un margine superiore per quella Turbo massima. Nella tabella seguente sono
raccolte le specifiche tecniche delle 4 CPU Ryzen di seconda generazione a
confronto con quelle che le hanno precedute: tutte sono compatibili con schede
madri dotate di socket AM4.


















CPU

Core Threads Clock Turbo max XFR L3 TDP
Memoria

max
Prezzo


AMD
Ryzen 7 2700X

8 16 3,7GHz 4,3GHz 16M 105W DDR4-2933 $329


AMD
Ryzen 7 2700

8 16 3,2GHz 4,1GHz 16M 65W DDR4-2933 $299

AMD
Ryzen 7 1800X

8 16 3,6GHz 4GHz 4,1GHz 16M 95W DDR4-2666 $349
AMD Ryzen 7
1700X
8 16 3,4GHz 3,8GHz 3,9GHz 16M 95W DDR4-2666 $309

AMD
Ryzen 7 1700

8 16 3GHz 3,7GHz 3,75GHz 16M 65W DDR4-2666 $299
AMD Ryzen 5
2600X
6 12 3,6GHz 4,2GHz 16M 95W DDR4-2933 $229
AMD Ryzen 5
2600
6 12 3,4GHz 3,9GHz 16M 65W DDR4-2933 $199
AMD Ryzen 5
1600X
6 12 3,6GHz 4GHz 4,1GHz 16M 95W DDR4-2666 $219
AMD Ryzen 5
1600
6 12 3,2GHz 3,6GHz 3,7GHz 16M 65W DDR4-2666 $189
AMD Ryzen 5
1500X
4 8 3,5GHz 3,7GHz 3,9GHz 16M 65W DDR4-2666 $174
AMD Ryzen 5
2400G
4 8 3,6GHz 3,9GHz 4M 65W DDR4-2933 $169
AMD Ryzen 5
1400
4 8 3,2GHz 3,4GHz 3,45GHz 8M 65W DDR4-2666 $169
AMD Ryzen 3
1300X
4 4 3,4GHz 3,7GHz 3,9GHz 8M 65W DDR4-2666 $129
AMD Ryzen 3
2200G
4 4 3,5GHz 3,7GHz 4M 65W DDR4-2933 $99
AMD Ryzen 3
1200
4 4 3,1GHz 3,4GHz 3,45GHz 8M 65W DDR4-2666 $109

Il processore Ryzen 7 2700 viene proposto ad un listino ufficiale di 299
dollari, inferiore del 10% rispetto a quello della CPU Ryzen 7 2700X e identico
a quello del modello Ryzen 7 1700 che va a sostituire nella gamma di prodotti
AMD. Dinamica speculare per la CPU Ryzen 5 2600, che ha un listino ufficiale di
199 dollari inferiore di 30 dollari rispetto al modello Ryzen 5 2600X; in questo
caso nel confronto con il modello Ryzen 5 1600 il prezzo leggermente superiore
(199 dollari vs 189 dollari).




Ryzen 7 2700




Ryzen 5 2600

Portando i due nuovi processori ad operare a pieno carico con tutti i core al
100% evidenziamo come per il modello Ryzen 7 2700 la frequenza di clock si
stabilizzi a 3,3 GHz, un valore di 100 MHz superiore alla frequenza di default.
Per la CPU Ryzen 5 2600 invece la frequenza mantenuta stabilmente di 3,7 GHz,
con un incremento di 300 MHz rispetto al valore di clock di serie.

Consumi e configurazione di prova

Abbiamo rilevato i consumi dei differenti processori inseriti in questa
analisi rilevando quanto assorbito dall’alimentatore alla presa della corrente:
il dato riportato comprende quindi il consumo dell’intero sistema, monitor
escluso, e non quello unicamente riferito al processore. In idle notiamo come i
consumi siano di fatto tutti identici a parit di piattaforma utilizzata: i
sistemi di risparmio energetico portano infatti in automatico tutte le CPU ad
operare ad un livello di consumo che estremamente contenuto



A pieno carico i nuovi processori evidenziano interessanti differenze
rispetto ai modelli Ryzen 7 2700X e Ryzen 5 2600X, cos come del resto
evidenziato dai valori di TDP ufficiali: i 65 Watt di TDP vengono rispettati,
con un comportamento che compatibile con sistemi desktop compatti dal volume
interno contenuto.

Per valutare le prestazioni velocistiche delle nuove CPU AMD Ryzen di seconda
generazione abbiamo eseguito la
nostra tradizionale suite di test, comprendente applicazioni che sfruttano al meglio la
disponibilit di un elevato numero di core come programmi che sono pi dipendenti
dall’efficienza dell’architettura e dalla frequenza di clock piuttosto che dal numero di
core e threads.

Queste le CPU inserite a confronto:

  • Intel Core i7-8700K (6C;12T;3,7GHz)
  • Intel Core i5-8600K (6C;6T;3,6GHz)
  • Intel Core i5-8400 (6C;6T;2,8GHz)
  • Intel Core i3-8350K (4C;4T;4GHz)
  • Intel Core i3-8300 (4C;4T;3,7GHz)
  • Intel Core i7-7700K (4C;8T;4,2GHz)
  • Intel Core i5-7600K (4C;4T;3,8GHz)
  • Intel Core i3-7350K (2C;4T;4,2GHz)
  • AMD Ryzen 7 2700X (8C;16T;3,7GHz)
  • AMD Ryzen 7 2700 (8C;16T;3,2GHz)
  • AMD Ryzen 7 1800X (8C;16T;3,6GHz)
  • AMD Ryzen 7 1700X (8C;16T;3,4GHz)
  • AMD Ryzen 7 1700 (8C;16T;3GHz)
  • AMD Ryzen 5 2600X (6C;12T;3,6GHz)
  • AMD Ryzen 5 2600 (6C;12T;3,4GHz)
  • AMD Ryzen 5 1600X (6C;12T;3,6GHz)
  • AMD Ryzen 5 1600 (6C;12T;3,2GHz)
  • AMD Ryzen 5 2400G (4C;8T;3,6GHz)
  • AMD Ryzen 5 1500X (4C;8T;3,5GHz)
  • AMD Ryzen 5 1400 (4C;8T;3,2GHz)
  • AMD Ryzen 3 2200G (4C;4T;3,5GHz)
  • AMD Ryzen 3 1300X (4C;4T;3,4GHz)
  • AMD Ryzen 3 1200 (4C;4T;3,1GHz)

Di seguito i restanti componenti utilizzati in questa analisi:

  • Sistema operativo: Windows 10 Pro inglese
  • SSD: Intel 335 240 Gbytes
  • Driver video NVIDIA GeForce 391.35 WHQL
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 1080Ti Founders Edition
  • Alimentatore: CoolerMaster Silent Pro Gold 800 Watt
  • Scheda madre socket AM4: Asus Crosshead VII Hero (Wi-Fi)
  • Scheda madre socket LGA 1151 (Coffee Lake): MSI Z370 Tomahawk
  • Scheda madre socket LGA 1151 (Kaby Lake): MSI Z270 Gaming Pro Carbon
  • Memoria scheda madre socket LGA 1151 (Kaby Lake): 2x8Gbytes DDR4-2133 (15-15-15-36 2T)
  • Memoria scheda madre socket LGA 1151 (Coffee Lake): 2x8Gbytes DDR4-2400 (15-15-15-36 2T)
  • Memoria scheda madre socket AM4 (Ryzen 1000): 2x8Gbytes DDR4-2666 (16-16-16-36
    1T)
  • Memoria scheda madre socket AM4 (Ryzen 2000): 2x8Gbytes DDR4-2933 (16-16-16-36
    1T)

Queste le applicazioni utilizzate nell’analisi:

  • Povray 3.7.0

    rendering all CPU
  • Cinebench 15

    rendering x CPU
  • Blender 2.79

    bmw benchmark scene
  • Corona Benchmark 1.3

    render time in seconds
  • 7-Zip 16.04 x64

    valutazione totale, MIPS
  • Winrar 5,60 beta 2

    benchmark integrato, KB/s
  • Handbrake 1.0.2 – 64bit

    conversione video 4K in Full HD; H.265; fps
  • PCMark 10

    PCMark 10 Score
  • V-Ray 1.08

    benchmark CPU
  • VeraCrypt 1.22

    AES
  • Indigo benchmark v4.0.64 (M samples/s)

    bedroom – CPU

    supercar – CPU
  • 3DMark

    Time Spy
  • Rise of the Tomb Raider – DX 12 qualit molto alta

    1920×1080

    2560×1440
  • Mordor – qualit ultra

    2560×1440
  • Deus Ex: mankind Divided – qualit molto elevata

    1920×1080

    2560×1440
  • Tom Clancy’s The Division – DX12, qualit ultra

    1920×1080

    2560×1440
  • F1 2017 – qualit altissima

    1920×1080

    2560×1440
  • Far Cry 5 – Qualit ultra

    1920×1080

    2560×1440
  • Hitman – qualit massima

    1920×1080

    2560×1440

All copyrights for this article are reserved to HWupgrade