Il Blocco Note di Windows verrà aggiornato per la prima volta dopo anni: ecco come diventerà

Microsoft sta per introdurre tantissime novit all’interno della celeberrima applicazione Blocco Note, quella utilizzata dagli utenti Windows per prendere appunti nella maniera pi essenziale possibile. Il software non riceve aggiornamenti da anni, tuttavia con la prossima release di Windows 10 ci saranno diverse nuove funzionalit che offriranno benefici a chi usa l’app per lo sviluppo, per la consultazione di lunghi log o per l’editing semplice di testi. chiaro, lo diciamo sin da subito, che l’intento non quello di stravolgere il software o renderlo inutilmente pi complicato.


Clicca per ingrandire

Fra le novit troveremo l’introduzione del“Wrap-around Find/Replace”, ovvero la possibilit di cercare il testo inserito nella casella solo dal punto in cui si trova il cursore in poi. La schermata Trova ricorder inoltre le impostazioni della ricerca precedente, mentre includer nella casella della ricerca il testo selezionato (se presente) all’interno del documento. La barra di stato inferiore sar inoltre visibile sin dal primo avvio come impostazione di default e verr supportata la possibilit di aumentare o diminuire le dimensioni del testodel documento.

Oltre alla nuova opzione “Visualizza > Zoom” l’utente pu impartire le azioni premendo Ctrl + Tasto + o Tasto –, oppure con Ctrl + Rotellina del mouse. Per ripristinare le dimensioni della visualizzazione di default sufficiente premere Ctrl + 0. Blocco Note supporter inoltre diverse modalit per la gestione della fine riga, come ad esempio quelle utilizzate sui sistemi Unix/Linux (LF) e Macintosh (CR). L’applicazione inoltre supporter la riproduzione dei numeri delle righe e delle colonne anche quando sar attivata la sillabazione dei testi.

La nuova versione di Blocco Note offrir prestazioni superiori per quanto riguarda i tempi di caricamento dei file di grosse dimensioni, supporter la shortcut Ctrl + Backspace per la cancellazione delle intere parole, e avr un comportamento differente con la gestione delle frecce direzionali: la prima pressione provocher infatti la deselezione di un eventuale testo selezionato, mentre la seconda sposter il cursore. Cliccando, infine, il tasto destro del mouse su una parola verr fornita la possibilit di cercare informazioni sul motore di ricerca Bing.

Le funzionalit che abbiamo appena descritto saranno presenti all’interno dell’aggiornamento che ad oggi noto con il codice Redstone 5, e che in prova da parte degli utenti Insider. Le novit saranno disponibili a tutti gli utenti entro la fine dell’anno, ad una data che la compagnia non ha ancora ufficializzato. Microsoft sta perfezionando il funzionamento delle ultime funzioni prima di finalizzare lo sviluppo, anche se crediamo che Redstone 5 non arriver prima del prossimo autunno.


Resta aggiornato sulle ultime offerte




Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali



All copyrights for this article are reserved to HWupgrade