Spotify: in arrivo una nuova interfaccia grafica per il player. Ecco come sarà

Il più famoso servizio di streaming musicale, Spotify, potrebbe cambiare moto presto la sua interfaccia grafica almeno per quanto riguarda l’applicazione su Android. E’ quanto è emerso da alcuni screenshot apparsi in rete che vedono un cambiamento minimale ma comunque interessante per l’utilizzo quotidiano da parte degli utenti. Sappiamo come Spotify sia al momento il servizio più utilizzato al momento per quanto concerne l’ascolto di musica tramite internet riuscendo ancora a tenere a bada colossi come Apple e Google che con i propri Apple Music e Play Music non sono ancora riusciti a fare breccia come Spotify tra gli utenti.

In tal senso è palese il fatto che gli sviluppatori continuino a modificare il proprio servizio apportando novità che possano migliorare l’esperienza d’uso. Tale risulta essere il cambiamento grafico apparso ad alcuni, pochi, utenti sull’applicazione di Android e soprattutto per il momento solo per gli album Today’s Top Hits anche se sembra possibile il suo ampliamento dopo la fase di test a tutta la piattaforma. In questo caso la novità più importante riguarda i brani presenti nella playlist che si presentano con una miniatura accanto al titolo del brano stesso. Un modo per riuscire a visualizzare meglio il brano e soprattutto in modo immediato.

Non è questa però l’unica differenza che gli utenti sembrano poter incontrare in futuro sull’applicazione di Android. Sì, perché anche il player musicale cambierà il suo aspetto grafico modificando la grafica del pulsante Play/Pausa che pur rimanendo circolare viene riempendo con una tinta unita riducendo la grandezza del simbolo. Non solo visto che anche la copertina del brano in esecuzione viene ampliata nelle dimensioni risultando ora a tutto schermo in secondo piano con l’ingrandimento anche delle scritte relative al titolo del brano e del cantante.

Novità decisamente interessanti che palesemente non cambiano fortemente l’aspetto dell’applicazione e di quello che gli utenti hanno finora visto ma che comunque riescono a migliorare l’utilizzo del sistema riuscendo ad uniformare quelle che sono le esigenze ultime in fatto di design delle applicazioni. Spotify sappiamo che lavora assiduamente per portare agli utenti il migliore strumento di ascolto musicale e anche questi piccoli cambiamenti di certo non possono che completare l’opera degli sviluppatori cercando di mantenere più ampio possibile il divario con gli altri competitor.

All copyrights for this article are reserved to HWupgrade