Xiaomi interessata ad acquisire GoPro, ma non deve costare più di un miliardo di dollari

GoPro sembrava una di quelle aziende sulla via per diventare un’icona per gli anni a venire. Se da un lato nell’immaginario collettivo GoPro sinonimo di Action Camera, tanto da sentire pronunciare frasi come ‘Avete GoPro di altre marche?’ nei negozi, dall’altro finanziariamente la situazione da tempo poco rosea. Il buco nell’acqua del drone Karma ha pesato parecchio sulle condizioni attuali dell’azienda, ma anche il mercato stesso delle action camera a essere diventato terreno molto pi spinoso, soprattutto dopo lo sbarco in massa dei vari marchi cinesi, che hanno abbassato di netto il prezzo che molti sono disposti a pagare per una piccola videocamera rugged.

L’amministratore delegato della societ Nick Woodman aveva aperto tempo fa alla possibilit di trovare partnership per la propria azienda e aveva dato mandato esplorativo JPMorgan Chase & Co per valutare possibili ipotesi di vendita. Tra i marchi che in questi ultimi tempi ha dato molto filo da torcere a GoPro troviamo certamente Xiaomi che attraverso la sua controllata Xiaoyi ha dato una spallata al mercato delle action camera a partire dalla sua prima YI Action Camera.

Proprio Xiaomi potrebbe essere uno dei marchi interessati all’acquisizione di GoPro, ma secondo quanto riportato da The Information, non sarebbe disposta a sborsare pi di un miliardo di dollari per l’affare. A fronte di un valore stimato all’apice del successo del marchio di 10 miliardi di dollari, ora GoPro ha una capitalizzazione di mercato pari a circa 761 milioni di dollari. Anche DJI, che con il suo Mavic Pro aveva affossato ogni possibilit di successo del drone GoPro Karma, aveva dato mandato esplorativo per una possibile acquisizione di GoPro, ma non aveva trovato sufficiente valore per giustificare l’esborso richiesto.

All copyrights for this article are reserved to HWupgrade